Archive for the ‘Read Comics in public Day’ Category

Bilancio? Riepilogo? Ancora?!

Non so voi, ma qui ci siamo impegnat* non poco nella missione dei consigli di lettura e ci siamo divertit*. I post condivisi sulla pagina Facebook del Sistema Bibliotecario Vimercatese sono stati commentati da lettrici e lettori di fumetti di lunga data, ma anche da neofiti. L’appuntamento fisso speriamo che vi abbia incuriosito e tenuto compagnia in questa lunga estate calda. Tra i titoli suggeriti mancano alcuni fondamentali, mancano tante autrici di fumetti, ma l’intento era quello di darvi suggestioni e non di stilare una lista di opere imprescindibili.

Oltre allo storico dei post che trovate su questo blog, c’e’ un board di Pinterest dedicato all’esperienza quotidiana in vista del Read Comics in Public Day, per un ripasso veloce dei titoli.

fumetto_Gressoney

Che fumetto avete letto in pubblico oggi?

Alessandra di Vaprio d’Adda non vedeva l’ora di leggersi La vetta degli dei di Taniguchi, tanto che si è portata il manga al lavoro per poterlo leggere in pausa pranzo!

image

E voi? Che cosa avete letto e dove?

Eccoci!

Oggi è l’International Read Comics in public Day. Iniziamo noi con una foto che dimostra che la lettura dei fumetti è antispecista.

image

Gatta persiana che legge Zerocalcare.
Aspettiamo le vostre foto! Anche su Facebook taggate sbvintasca. E buon Read comics in public day!

Repetita iuvant

QUALCOSA SBAVA SOTTO IL VOSTRO LETTO?

Calvin e Hobbes di Bill Watterson

È dentro noi un fanciullino che non solo ha brividi ma lagrime ancora e tripudi suoi.[…] Ma quindi noi cresciamo, ed egli resta piccolo; noi accendiamo negli occhi un nuovo desiderare, ed egli vi tiene fissa la sua antica serena maraviglia; noi ingrossiamo e arrugginiamo la voce, ed egli fa sentire tuttavia e sempre il suo tinnulo squillo come di campanello. Il quale tintinnio segreto noi non udiamo distinto nell’età giovanile forse così come nella più matura, perchè in quella occupati a litigare e perorare la causa della nostra vita, meno badiamo a quell’angolo d’anima d’onde esso risuona. (Giovanni Pascoli dopo aver litigato con la sua tigre di pezza)

Tigrotto psicotico con istinto omicida

La vendetta del babysitterato

‘C’e’ un tesoro in ogni dove’

Signore e signori: Miayazaki.

Nausicaa della Valle del Vento‘, di Hayao Miyazaki, e’ un’appassionante storia a tema ambientalista: dopo un conflitto che ha distrutto la civilta’ industriale, la principessa Nausicaa deve difendere il nuovo e delicato equilibrio ambientale che e’ ancora una volta minacciato dalla stupidita’ dell’uomo.
Un storia poetica che affronta tematiche importanti, da leggere tutta d’un fiato!nausicaa2mo8

L’assurdita’ della guerra e dell’inquinamento del mondo sono affrontati dal maestro giapponese Miyazaki con la consueta grazia, il consueto lirismo. La fascinazione esercitata dalle opere del maestro di animazione non cessa mai. Anche in questo caso prevediamo colpi di fulmine. E cercarsi tutte le sue opere sarà un viaggio incantato.

Le vette di Taniguchi

Il grande, grandissimo Taniguchi questa volta adatta un romanzo e ci porta sull’Everest a scoprirne i misteri. La famosa spedizione di Mallory e Irvine, scomparsi durante la scalata senza ossigeno dell’Everest, ha lasciato segreti e misteri dietro di se’. Ora c’e’ un reporter che sta indagando proprio su quei misteri, riemersi a distanza di molti anni.

VettaDegliDei03

Avventura, mistero, paesaggi mozzafiato, per elencare, senza pensare di rendere minimamente giustizia all’opera, alcune delle sue componenti. L’adorerete se siete appassionati di montagna, l’adorerete se per voi la salita massima sono i dossi rallenta traffico con l’auto. L’adorerete! E se non sara’ cosi’ ditecelo che vi rimborsiamo il prestito 😉

La banda Stern

Esistono eventi storici di cui si sa poco, a prescindere dalla loro importanza e il fatto di essere ignoti ai piu’ li rende pericolosi. ‘La banda Stern” di Luca Enoch ha il grande merito di far riemergere un pezzo di storia rimossa che aiuta a comprendere le radici dell’odio.bandastern

Forse non conoscete questo fatto storico (o forse si’) e forse conoscete Luca Enoch, ideatore di ‘Sprayliz‘ la graffitara anarchica impegnata e autore di ‘Gea’ e ‘Lilith’, disegnatore di ‘Legs Weaver’ della Bonelli. Ebbene, scoprire o rileggere un fatto storico per mano di un autore apprezzato non e’ fatto usuale.